... Credo che forse la cosa che rimpiango di più è il non riuscire più a ridere davvero, a ridere di cuore. Sorrido molto, ma è un'altra cosa. Mi piacerebbe, prima di morire, ridere ancora. È unsegnale, che ho sempre tenuto nel giusto conto. Ho lasciato un compagno dopo una relativamente lunga convivenza perchè una sera, guardandomi allo specchio, ho pensato: sono tre anni che non rido.

Il giorno dopo, ho deciso che me ne sarei andata e ho cambiato anche città.

 


L'ETÀ IN PIÙ
Narrazione in fogli sparsi

Marina Piazza


Ghena Editore

http://www.ghena.it/Libri/Saggistica/Marina-Piazza/L-eta-in-piu/101

 

 

 

 

 

 

 


 

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 20 Luglio 2012 16:36 )